"Chi viaggia senza incontrare “l’altro”, non viaggia, si sposta”.
Alexandra David Neel

Di corsa in Perù alla Marathon des Sables, oltre ogni limite

Marathon des SablesPer la prima volta in Sud America si corre tra le dune del deserto di Ica – Dal 26 Novembre al 6 Dicembre si correrà la Marathon des Sables, una delle corse pìù estreme al mondo che quest’anno si snoda tra le bellezze del Perù, primo Paese dell’America Latina ad ospitare questa competizione, una terra che conta 12 luoghi Patrimonio Unesco. Temperature oltre i 50 gradi e lunghissime distanze da percorrere rendono questa maratona una vera e propria sfida per gli atleti.

 

Sei tappe da compiere nel Deserto Ica tra Nasca e Paracas, 250 km, 300 atleti iscritti, 300 km a sud di Lima attraverso il più bel deserto di tutto il Sud America: una regione arida, con enormi dune e altopiani sabbiosi arroccati tra l’Oceano e la Cordigliera delle Ande.
Il Perù ha anche un ambasciatore d’eccellenza, l’atleta Remigio Huamán Quispe che ha già conquistato il quinto posto nella Maratona in Marocco e punta al podio in patria.

Storicamente la corsa si è svolta nel deserto Marocchino, tra le dune del Sahara. La gara dura circa una settimana e i gli atleti devono pensare alla propria autosufficienza, portarsi cibo e tutto il necessario nello zaino. Nel settembre 2017 viene lanciata la Half Marathon des Sables, che si corre sulla distanza di 120 km in tre tappe, in completa autosufficienza alimentare, sull’isola di Fuerteventura.

http://www.marathondessables.com/en/marathon-des-sables-peru

Archivi