"Chi viaggia senza incontrare “l’altro”, non viaggia, si sposta”.
Alexandra David Neel

Rifugi di cultura, 18 eventi nelle Alpi e Appennini sulle “montagne in conflitto”

Rifugio Jervis, loscarpone.cai.itDal 23 giugno al 23 settembre il CAI organizza “Rifugi di cultura”, escursioni e concerti in 18 rifugi di 7 regioni per parlare di Grande Guerra e Resistenza fino al brigantaggio e ai forti di età moderna. Dal Cuneese allo Zoldano, dalla Ciociaria alla Daunia, passando per la Valle Spluga e la Val Codera, le montagne italiane si popoleranno di briganti, soldati e partigiani, vicende di militari e civili impegnati in battaglie su fronti in epoche diverse.

Continua a leggere

Dedicato al cibo il Festival Europeo delle Vie Francigene, 500 eventi fino a novembre

Festival Europeo Vie Francigene“Cammino, il cibo dell’anima” è il tema degli oltre 500 eventi che fino a novembre compongono l’VIII Festival Europeo Vie Francigene, Cammini, Ways, Chemins, promossa dall’Associazione Europea delle Vie Francigene in collaborazione con l’Associazione Civita. “Cibo non come food design, ma come cultura coltivata – spiega l’ideatore Sandro Polci – Vogliamo celebrare il paesaggio agricolo, le sue naturali mutazioni, la raccolta, le lavorazioni, i riti e le feste identitarie”
Continua a leggere

Il 13 maggio “In Cammino nei parchi” con 63 escursioni in 18 regioni

camminare nei sentieriDomenica 13 maggio scatta la 6a edizione di “In cammino nei Parchi”, inclusa nella Giornata Nazionale dei Sentieri del CAI: 63 appuntamenti escursionistici in 43 aree protette di 18 regioni, che coinvolgono 109 Sezioni del Club alpino. Le escursioni, aperte a soci e non soci CAI, giovani, anziani e famiglie, comprendono attività di pulizia, manutenzione e segnatura dei sentieri, con focus sulle particolarità naturalistiche, storiche e culturali. Una ventina tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, sei in Piemonte, cinque in Emilia Romagna e altrettante in Abruzzo.

Continua a leggere

Malè e il suo Mozambico, dal 5 maggio al Museo Africano di Verona

L'universo in una goccia - MalèTrenta opere plastiche e pittoriche, tra cui anche tele di grandi dimensioni, in cui si percorrono le tappe della vita. Attraverso gli occhi e l’arte di Malè, si ha la possibilità di fermarsi a riflettere sulla nostra condizione di essere umani. Un viaggio nella magia dell’Africa, è questo che donano i quadri di Malè, che ci proietta nei mercati marittimi, per poi danzare e suonare in feste popolari, entrando in villaggi seguendo sentieri di sabbia rossa, assistendo a matrimoni e separazioni, iniziazioni per trasformare i passaggi di età della vita, vivendo l’attesa dell’acqua come elemento universale di vita.

Continua a leggere

Il 1968, l’anno che cambiò la storia nel reading di Luca Pollini

HippieAl ristorante Perché venerdì 4 maggio un reading teatrale curato da Luca Pollini ripercorrerà a 50 anni di distanza – con parole immagini e musiche – quel periodo che conquistò i giovani all’insegna del motto “Peace and Love”, denunciando anche le crudeltà della guerra in Vietnam.
Una cena americano-vietnamita concluderà la serata

Il giornalista e scrittore milanese Luca Pollini prende spunto da due suoi libri che hanno come sfondo quel periodo di grandi cambiamenti: “Hippie, la rivoluzione mancata” e “Restare in Vietnam”. Al Ristorante Perché di Roncade (Treviso), presentato dal giornalista Renato Malaman, lo spettacolo vuole ricordare in modo originale il cinquantesimo del ’68, cercando di stimolare qualche riflessione su quel momento di svolta sociale, culturale e politica.

Continua a leggere

Archivi